martedì 27 settembre 2016

Realizziamo un arcobaleno


con un attività didattica interessante e coinvolgente.

Di tipo manipolativo:

colorare

Ritagliare 

Coloriamo, usando i sette colori dell'arcobaleno 

ritagliamo le striscioline

ed ecco il materiale ottenuto 

per realizzare un bellissimo arcobaleno



e l'attività continua....

venerdì 23 settembre 2016

Nuove tecniche: Schiuma da barba

Il cono gelato e i suoi gusti


pastello alla mano, dopo decisione per il colore del cono,
ha vinto il marrone!



andiamo ora a realizzare la finta panna:

Ingredienti:
Schiuma da barba
goccia di vinavil
goccia di tempera
Procedimento:
Mescolare il tutto
e via alla fantasia!



i gusti preferiti

decorazioni con riso colorato


il cono ai gusti: arancio, fragola e puffo.


e ci siamo divertiti con i gusti preferiti.


giovedì 25 agosto 2016

Accoglienza

 Sta per iniziare!
 Cosa?
 La scuola!
immagine spiritosa presa dal web

Bè, rivedere quei musetti sarà una gioia; saranno cresciuti? 
Certo!  
Quest’anno saranno  il gruppo dei cinque anni.
Riprendere sarà un pò traumatico perché,  dopo un lungo e meritato periodo di vacanze, spensierate tra mare e montagna. 
I bambini dovranno rimettere lo zainetto sulle spalle, quel fardello che si riempirà di novità!


Il primo giorno di scuola sarà determinante per dare la giusta immagine. Quindi, organizziamoci con una gioiosa accoglienza.

 Mia riflessione.

Nel mentre mi accingevo a riflettere e a realizzare che le vacanze son terminate. 
Un pensiero si realizza fantasioso: inizia il nuovo anno e ci si scambiano  gli auguri 
di Buon Anno! 
Sarà deformazione professionale? 
Per me, il nuovo anno inizia sul serio con il primo Settembre! 
Si ricomincia e già penso a Natale; Dio quanto mi piace il Natale! 
Ed ecco dopo Natale, l'anno è finito...il seguito è tutto in discesa e siamo in Estate! 
Ecco!
 L'anno non è ancora  iniziato e l'ho fatto subito finire, 
perché mi piace il Natale. 
Buon Anno Scolastico!!!

Bene! 
Per meglio iniziare uniamo i ricordi vacanzieri  con i nuovi eventi “ scuola”

Avrei pensato ad un bel gelato da realizzare in modo fantasioso, 


serviranno per la realizzazione: 
fustellatrici, cartoncini, colla e stecchete da gelato



se ci si aggiunge un laccetto, sarà una simpatica collana da sfoggiare.

Care creative se non care colleghe 
spero proprio di avervi dato qualche spunto da realizzare come lavoretto per l’accoglienza.
E allora auguro a tutte noi
 BUON INIZIO DI ANNO SCOLASTICO!!!


P.S.

Seguiranno altre idee marine.....



lunedì 2 maggio 2016

Un regalo per la mamma

Per fare un regalo alla mamma, occorre tanta pazienza e tanto lavoro.

E noi ne abbiamo tanta voglia di fare per imparare.
Ovviamente, iniziamo molto tempo prima per godere di un bel risultato.

Dipingiamo le stecchette del gelato



che sarà lo stelo di un fiore
che noi andiamo a punteggiare

allo stelo occorrono le foglie

ed ecco pronto il materiale da assemblare


un bel fiore! Vero? che ne pensate?


Abbiamo pensato ad una calamita da attaccare dietro,
cosi la mamma può attaccarlo come magnetino


Bene! Passiamo la busta che dovrà contenere il bigliettino della poesia.
Sarà utile la macchina della pasta, fustelle a forma di cuore, perle e bottoni.




Ora pensiamo a come confezionare il tutto!

Carta regalo dipinta con una tecnica particolare e originale.
Dipinta con il rotolo di cartone.

Effetto super!
Per la realizzazione di borsettine


e per finire alla grande un tag per personalizzare la confezione


e siamo proprio bravi!



Ecco il risultato!


Il fiore magnetino, molto carino


per la gioia della mamma per il suo piccolino.
 Auguri a tutte le mamme!!!!




domenica 1 maggio 2016

I Tag

Un tag? Ma certo!
Per un pacco regalo Doc,  necessita un etichetta
che vada a personalizzare la confezione


Punteggiamo...






Una stellina, un cuoricino e del nastrino


ed ecco i nostri tag



Creazione carta da regalo

Per le varie ricorrenze ci attiviamo nella realizzazione di regalini e bigliettini,
noi non ci facciamo mancare niente,
ci attiviamo anche  per la realizzazione della carta da regalo


Basta un rotolo di cartone, della tempera colorata e il gioco è fatto!


Bellissima proprio!


Bè, magari realizziamo delle borsettine


carine vero?




domenica 24 aprile 2016

La sedia camomilla


Le esperienze sono da insegnamento e l’esperienza insegna che tutto deve essere organizzato, programmato per rendere più semplice l’operato. Un insegnante nel mentre si prepara per recarsi a lavoro deve innanzitutto caricarsi di calma, serenità e comprensione. Doti che facilitano il delicato lavoro che si esplica nel mondo del bambino. Perché la sedia camomilla? Da mia nipote sono venuta a conoscenza dell’esistenza della sedia camomilla adottata nella sua scuola, la piccola mi ha spiegato l’utilità,  che mi è piaciuta molto. Non è semplice gestire la rabbia, capricci e sfoghi da parte di un bambino nell’insieme del gruppo. Ma, necessita capire le cause del disagio, per poter gestire nel limite della situazione, parlandone e trovando insieme un modo idoneo per superare tale stato. Se il nervosismo persiste, spieghiamogli che il suo comportamento non è accettabile, resterà seduto sulla sedia camomilla per un po', per riflettere e  calmarsi. Che ve ne pare? Io l'ho trovata assai geniale :-)